Doni del Sangue
Fantasy , Racconti / October 19, 2012

Vivo in uno splendido castello in periferia della grande città di Cluj-Napoca in Romania. Oggi è stato un giorno magnifico. Mio Padre, Vladimir Iounescu Lord di Dragan ha sposato in seconde nozze Iris, la Bella. Iris proviene da un paese lontano che si chiama Inghilterra! E’ una donna stupenda. Quando crescerò voglio diventare come lei. Mi ha regalato queste pagine, rilegate in pelle e bordate d’oro. Ogni volta che faccio scivolare tra le mie dita le pergamene rilegate, passandoci sopra i polpastrelli, i bordi emanano come per magia il bagliore del sole. Non che io veda il sole molto spesso. Iris, che ora devo chiamare Madre Adottiva, mi ha detto che ogni lady che si rispetti, deve catalogare quante più cose ella venga a conoscenza, perché la conoscenza è un’arma di formidabile portata. […] da quel giorno Iris, cioè volevo scrivere Mia Madre, non può più prendere il sole. Veramente uno sfortunato incidente. Ma ora che ti ho parlato così a lungo di lei, è meglio che io spenga la candela per coricarmi. Il sole starà sorgendo ormai… Piove. Piove sui vetri, piove sul selciato del cortile interno. Piove su questa lunghissima notte. Piove sul mio umore già zuppo di…